Vino Rosso d'Estate: c'è chi dice SI

Vino Rosso d'Estate: c'è chi dice SI

Un falso mito del mondo del vino da sfatare: il vino rosso d'estate non si beve. Nulla di più falso. Infatti, comunemente si pensa che in estate il consumo di vino rosso diminuisca mentre in verità non è proprio così. 

Si abbina per stereotipo il vino rosso al periodo freddo dell'anno e quindi in estate si tende a scartare l'opzione di poter degustarne uno solo perchè vengono considerati "vini forti". Ma non sempre il colore della nostra beva ne definisce la struttura e da ormai molti anni il rosso viene consumato regolarmente anche durante la calda stagione. Le alte temperature e le abitudini culinarie tendenzialmente ci portano alla scelta di prodotti freschi e leggeri, ma mai a discapito del gusto e del piacere. 

Oltre ad esserci molti vini che possono essere tranquillamente degustati in estate, ci sono vari fattori di cui tenere conto per una bevuta piacevole e fresca. Scopriamoli insieme.

GRADO ALCOLICO Durante la bella stagione prediligiamo vini la cui gradazione alcolica non superi i 13% vol

TEMPERATURA DI SERVIZIO I vini rossi estivi dovrebbero essere serviti ad una temperatura compresa tra i 14° e 18°. Rimane comunque una scelta soggettiva.

STRUTTURA E CORPO La scelta estiva ricade inevitabilmente su vini giovani e leggeri, che non abbiano subito un lungo invecchiamento, in particolare su legno. Questo perchè l'acidità che è la spina dorsale del vino rimanga tale e che ci regali freschezza.

La mia selezione per Sparkle Italy di vini rossi per l'estate!

Non esitate a sperimentare e a rompere gli schemi tradizionali. L’estate può essere l’occasione perfetta per scoprire nuove sfaccettature dei vini rossi, apprezzandoli in un contesto diverso e rinfrescante. Salute!