Filtra

    Vini Rossi Schiava

    La Schiava è un vitigno a bacca nera simbolo e tipico dell’Alto Adige.

    Il nome “Schiava” (Vernatsch in tedesco) ha origini nel Medioevo e deriva dall’espressione latina “cum vineis sclavis”, che significa “con viti schiavizzate”. Questo fa riferimento alla forma di coltivazione a filare con cui veniva allevata la vite, legandola a un supporto per controllarne lo sviluppo. 

    Molti studiosi considerano la Schiava autoctona del Trentino Alto Adige. Tuttavia, alcune ipotesi credibili la fanno risalire alla Slavonia, una regione della Croazia orientale. Si crede che il vitigno sia giunto in Italia grazie ai Longobardi durante le loro invasioni, adattandosi al terroir altoatesino.

    I vini prodotti dalle uve Schiava hanno un colore rosso rubino brillante, profumo fruttato con note appena percettibili di mandorle, un basso contenuto di alcol e un corpo leggero.